sabato 27 settembre 2014

[TAG] New Blog & September Most Played

It's Alive.
It's Alive.
IT'S ALIIIVEE!



Stupefacente!
L'ennesimo blog di cosmesi online! Ce n'era bisogno?
E questo è il primo di una (forse) lunga serie di post! Ahinoi, questa è una promessa, non una minaccia!

A dimostrazione potrei trascorrere le prossime 20 righe a gongolare immotivatamente su una cosa apparentemente banale come questa, ma deduco che sia più fruttuoso ed interessante iniziare con "qualcosa che c'entri qualcosa" con l'oggetto del blog, ossia cialdine che amano palette, confezioni così belle che sembrano orecchini Chopard einvecesonorossetti, come sopravvivere all'imminente invasione aliena utilizzando un blush, un pennello a lingua di gatto e una BB cream (Bear Grylls, spostati per favore).

Ebbene, per rompere il ghiaccio e nel frattempo raccogliere le idee per il prossimo intervento illuminante, ho scelto un Tag che è da sempre uno dei miei preferiti come "Lettrice", alias l'affezionata guardona che legge senza commentare, l'essere più odiato del globo beauty bloggereccio dopo gli spammer e i sub4sub (prometto che farò ammenda).

Quindi, gaudio et giubilo, Vuvuzelas e Nacchere, mi unisco seduta stante al #TeamMostPlayed!

© by GoldenVi0let

Per chi non la conoscesse è una setta devota al consumismo scellerato mensile (o altro periodo di tempo a scelta) di prodotti cosmetici.

Il Team riunisce, sotto lo scettro della Somma Chiara GoldenVi0let, innumerevoli blogger e youtuber che condividono col web 2.0 cosa, nell'arco del suddetto periodo di tempo, è stato oggetto di maggior consumo.

Dopo i dovuti ringraziamenti alla musa ispiratrice, nonché concedente, del Tag in oggetto, ecco la mia lista dei Most Played di Settembre, l'eroe dietro cui nascondere l'ansia da prestazione dovuta all'incipit poco creativo di questo nuovo spazio virtuale!




~ Alverde - Beauty & Fruity 3in1 Reinigungsschaum

Introvabile in Italia e reperibile solo presso la catena di Drogerie Markt (DM) presente in Germania, Repubblica Ceca, Austria ed altri paesi fortunati, questa di Alverde è una schiuma detergente lime e mela verde indicata per pelli normali e miste.
Promette, con un unico passaggio, ben tre effetti ossia 1) Pulizia 2) Rimozione del Make-up 3) Tonificare la pelle.
Questo prodotto multitasking è perfetto per una pigrona donna impegnata come la sottoscritta.
La utilizzo prevalentemente come struccante: è una mousse vellutata che scorre sulla pelle rendendola subito più morbida, pulita ed idratata.
È certificata vegan, con estratti provenienti da agricoltura biologica ed un inci prevalentemente verde (qualche giallo, niente rossi).

~ Lush - Tonico viso Acqua di Sole

Avendo la pelle mista (in alcune zone secca, in altre proprio no) e sensibile, ho pensato di provare questo tonico Lush con lavanda e rosa. In generale non uso molto il tonico, pur essendo bene a conoscenza del suo valore come cosmetico.
Quest'estate però, complice il mio smisurato odio per le temperature calde e afose (sono nata nel posto sbagliato) ho approfittato spesso di uno spruzzo rinfrescante di Acqua di Sole (una contraddizione in termini, farsi rinfrescare dall'Acqua di Sole, ma vabeh, prendetela come viene).
In pratica è iniziato come un rapporto occasionale, nel quale non avrei investito uno spicciolo, fino a diventare una piacevole abitudine,
E dall'alto della mia immensa profondità e capacità di analisi ho capito che il merito di questo cambio di rotta è sostanzialmente... della confezione a spruzzino.
In effetti il tonico in sé consta di poco più di quattro ingredienti in croce che, dopotutto, fanno il loro lavoro e rendono il prodotto lenitivo, non aggressivo, e lasciano la pelle detersa, morbida e pulita.

~ Eos - Lipbalm in Pomegranate Raspberry

Il lipbalm "pallina" amatissimo dalle Celeb (e non solo) di tutto il mondo. Preso a NY l'anno scorso contagiata dall'hype che circonda questa mistica sfera con inci, cito testualmente, "95% organic, 100% natural, paraben and petrolatum free", nonché tante altre ipnotizzanti caratteristiche.
È un Most Played anche dei mesi scorsi e temevo che il prodotto finisse presto, invece è ancora in ottimo stato.
Idrata a lungo, ha un profumo di lampone e melograno delicatissimo e non stucchevole, lascia le labbra morbide. Ed applicarlo è figo, anche se la palletta spesso mi rotola giù dal comodino, spesso di notte, costringendomi a rincorrerla come uno Zombie e finendo sistematicamente sotto al letto. Masochisticamente glielo posso perdonare.
Ne avrei dovute comprare 7, magari risvegliavo il Drago Shenron, invece ne ho prese "solo" tre.





~ Catrice  Ultimate Nail Lacquer 59 First Class Up-Grape

Mentre popoli tribali auspicano l'arrivo degli acquazzoni con apposite danze, io auspico l'arrivo dell'inverno con la stessa periodicità di un abitante di Winterfell (in realtà mi accontenterei dell'autunno) tingendomi le dita con colori cupi e sanguigni (love).
L'ultima nuance finita sulle unghie appartiene ad uno smalto Catrice, approdato recentemente nel nuovo assortimento F/W 2014.
È un vinaccia/borgogna con fini microglitter rossi appena percettibili (aspettatevi altre descrizioni cromatiche accurate come questa eh), che contribuiscono a dargli luminosità pur essendo un colore scuro.
La formula, almeno della mia boccetta, è leggermente densa, ma al contempo risulta coprente e duratura. 

~ Alterra - 6in1 Beauty Balm

Altro prodotto by Deutschland, "most played" soprattutto con l'obiettivo di terminarla presto.
Pur essendo Vegan e pur promettendo una serie di effetti di non poco conto (opacizzante, protezione UV, pelle levigata, farti sembrare Angelina Jolie dopo il parto di due gemelli) non c'è stata una passione tale da sentirne la mancanza in caso di dipartita.
Premettiamo che, avendo tendenza agli arrossamenti in alcune zone del viso (= in pratica divento la Pimpa), da una BB gradirei un pizzico di coprenza in più per non sembrare un vampiro pesto.
Questa BB tende ad uniformare l'incarnato, la tonalità "pelli chiare" va anche bene, e conferisce un finish molto naturale; tuttavia non è sempre l'ideale per me, soprattutto nei momenti di pelle maggiormente "capricciosa". Tendo ad usarlo nel quotidiano e ad alternarlo, nelle dovute occasioni, con altri prodotti per me più affidabili.
Si, insomma, non mi dispiace ma non mi rende vivace (quanta poesia, W la rima baciata da seconda elementare!).

~ Sleek - Palette Oh So Special

Probabilmente la mia palette preferita tra quelle Sleek in mio possesso, brand del cui merchandising sono stata ingenua e facile vittima nel corso degli anni (ultimamente mi sono disintossicata, se non contiamo l'ordine da Maquillalia arrivato la scorsa settimana che tuttavia nonpotevoRrifiutare... e poi ci mettono pure le caramelle, perbacco).
Versatile, comoda, si presta a innumerevoli look dal più naturale al più incisivo. Ha un bel bilanciamento di colori tra toni chiari e scuri, opachi e non che mi hanno consentito di cimentarmi in poco riusciti smokey eyes, meglio riusciti nude look ed altri esperimenti non classificati.
Gli ombretti sono tutti ben pigmentati, anche se un po' polverosi, compromesso che per una palette sotto i 10 euro si accetta facilmente.

~ Everyday Minerals - Email Me Blush

Siccome non amo abbronzarmi (= odio e comunque non mi abbronzo al massimo mi brucio quindi Ciao) non rinuncio comunque, in estate, ad avere una parvenza umana anziché aliena.
Per tale scopo ultraterreno nell'ultimo periodo ho approfittato molto di questo blush EDM recuperato dalla scatola senza fondo dei blush dimenticati.
A prescindere dal fatto che adoro i prodotti di questo brand, Email Me è una sfumatura color mattone, neutrale, che su molte carnagioni apparirebbe poco visibile; sulla sottoscritta, invece, è la tonalità perfetta per donare un soffio di colore estremamente naturale al volto, come se le mie soffici guanciotte avessero di natura quella deliziosa sfumatura (sogna ragazza sogna).
Lo uso anche per un contouring leggero trattandosi di un colore opaco.

Per ora è tutto, da questi lidi sperduti, da quest'isola attualmente deserta e inabitata dove mi ritrovo a parlare da sola come Tom Hanks in Cast Away.

Torno Presto! (cit.)