domenica 23 novembre 2014

[Review] Catrice Correttore Camouflage Cream Concealer 01 Ivory

Dopo un'assenza quantomai vergognosa, dovuta a molteplici (dis)avventure come giornate trascorse in ufficio a studiare faldoni a tre piani o match di boxe contro bacilli influenzali prepotenti, rieccomi con una nuova entusiasmante (?) recensione.
Ho deciso di parlarvi di un prodotto decisamente low cost, che ho tuttavia trovato davvero validissimo.

Come sapete il rapporto qualità/prezzo influenza spesso le mie scelte e così sarà finché non avrò uno stipendio, ossia, vista la mia fortuna con il Karma, non prima del giorno dell'Apocalisse; cosicché non potrò scialacquare i primi soldi guadagnati onestamente perché dovrò affrontare:
  • Zombie;
  • Alieni;
  • l'Ira di Dio;
  • i Fulmini di Zeus;
  • i parenti che avrebbero voluto ingozzarsi al mio mai avvenuto Matrimonio (tiè).

Quindi, siccome sono generosa, ho deciso di condividere il Verbo con voi che sbarcate qui su questo spazio virtuale abitato da balle di fieno rotolanti e aliti di vento.

Il prodotto in oggetto è il Camouflage Cream Concealer di Catrice, un correttore in crema.
Catrice è un marchio low cost venduto in diversi punti vendita d'Italia, io lo trovo da Coin e da Scarpe&Scarpe, nonchè online su Kosmetik4Less, KosmetikKosmo e Maquillalia.



Si tratta di un brand appartenente alla tedesca Cosnova, stessa azienda che produce la sorella minore Essence, tuttavia Catrice offre un pelino di qualità maggiore.

giovedì 13 novembre 2014

[TAG] Cose da Beauty Blogger!

Egregi,
come vi avevo preannunciato, gira e rigira, sarebbe tornato un post TAG.
Facciamo a turno: post semiserio, post sclerosofico.
È la vita, non possiamo non cadere nei corsi e ricorsi storici.

E comunque non avrei potuto sottrarmi all'incombenza siccome sono stata gentilmente nominata da L'eleganza del riccio Beauty Blog (grazie Socia) che desiderava vi svelassi gli arcani segreti che si nascondono dietro la mia vita da Beauty Blogger.



Ok dai, smettetela di ridere.
Lo sappiamo tutti che sono l'ultima arrivata, manco due mesi di vita di blog e dovrei definirmi Beauty Blogger? 
Direi che Psicolabile Scrittrice RossettoBlushomane renderebbe di più l'idea, per ora quindi ci atterremo al copione senza accaparrarci titoli che non ci appartengono.

In passato però (rivelazione) ho già scritto di Beauty&Co. su altri lidi ed in altri contesti, forse quindi riusciamo a trovare un po' di esperienza necessaria per dare risposte convincenti a questo TAG concepito dalla brillante mente di Laura de Il mio Beauty dal titolo "Cose da Beauty Blogger".

Quindi... accetto la sfida e...

Benvenuti a "Who wants to be a Beauty Blogger?"



- L. inizia la tua scalata verso il traguardo!
- Vai con la prima domanda, Gerry!

lunedì 10 novembre 2014

[Review] Benecos Crema Viso Natural Day Cream

Questo doveva essere un altro tipo di post. 
Un Tag per l'esattezza.
«Un altro?» vi chiederete, comprensibilmente, voi che leggete, pensando che voglia tenere in piedi la baracca a botta di post privi di consistenti sforzi.

Per quanto l'idea sia allettante in termini di Pandosa Pigrizia, sintomatologia in cui rientro pienamente, non credo sarebbe giusto né tantomeno proficuo per la crescita personale e spirituale di questo blog (il Dalai Lama ci osserva, amici miei).



Quindi ecco una nuova recensione, stavolta trattiamo qualcosa di ancora inedito su questi schermi, ossia un prodotto di Skincare, precisamente una crema viso.

L'oggetto dell'analisi è la Benecos Natural Day Cream, una crema giorno per il viso, idratante e pensata per le pelli normali/miste.



Benecos è un brand di biocosmesi low cost, che produce sia prodotti per la skincare che per il make-up.
Grazie al suo coniugare prodotti eco-bio con prezzi davvero trattenuti, Benecos ha conquistato in breve tempo un posto di favore nel cuore delle amanti della cosmesi eco-bio.

giovedì 6 novembre 2014

[TAG] Temptalia chiede... Blogger risponde!

Buonasera, sta per andare in onda la puntata odierna di TAG dal titolo "Temptalia chiede...Blogger risponde" primo episodio, da un'idea di Nostra Signora della Dupe List, l'immutabile Temptalia, tradotto in italiano da Valeria di The 1000th blog.

Solite idiozie a parte, sono stata invitata a partecipare a questo Tag prima da Silvia di Vanilla & Beauty Things e successivamente anche dalla mia GemellaH Sara Lisistrata di Wannabe Renoir (a proposito Grazie ) e sono molto felice non solo che qualcuno abbia pensato a menzionare me (ma proprio me, truly emotion), ma anche di avere occasione di rispondere a queste interessantissime domande.
No, stavolta non sono ironica.

Chi conosce Temptalia, sa che sul suo celeberrimo blog è presente una rubrica in cui proprio la Tempty in persona rivolge alle lettrici delle domande su cui creare dibattito. In effetti si tratta di questioni molto acute (per noi appassionate di Makeup, non per quelli di Astrofisica credo) e se io fossi una grande casa cosmetica le valuterei e terrei in considerazione per le future politiche aziendali.
Ma sono solo una povera tirocinante neolaureata non retribuita, quindi stiamo parlando di coriandoli di ovatta.

Le regole del Fight Club per prendere parte al TAG sono le seguenti:

1. Menzionare The 1000th blog come creatrice del tag.
2. Taggare almeno due blogger.

Di seguito trovate le domande selezionate per questo primo episodio, non temete, il format non verrà cancellato inaspettatamente lasciando la tristezza nei vostri cuori (Veronica Mars, sto parlando di te).

sabato 1 novembre 2014

[Review] Makeup Revolution Rossetto Amazing Lipstick Dare + Blush Sugar

Nel mio ultimo ordine piazzato su Maquillaia (trovate le mie divagazioni da invasata in questo post) mi sono cascati "casualmente" nel cestino un paio di prodotti Makeup Revolution, a onor del vero i miei primi prodotti di questo brand famoso soprattutto per le sue palette e per il suo spirito di emulazione verso marchi celebri e decisamente meno accessibili (ad esempio Urban Decay e Too Faced).

Makeup Revolution, infatti, propone prezzi davvero concorrenziali e prodotti il cui valore supera sicuramente i soldi spesi. 
Ed io come faccio a saperlo se non ho mai provato un chispios?
Semplice. PandaCurioso si è letta tipo centordicimila impressioni tra blogger/youtuber e appassionate di cosmesi, tutte d'accordo nel ritenere che questo marchio inglese sia da tenere d'occhio.
PandaCurioso si fida.

Tempo fa sulla pagina facebook dedicata, Makeup Revolution ha anche lasciato intendere che a breve lo stand completo con tutto l'assortimento potrebbe fare la sua comparsa in Italia, una notizia che, se confermata, provocherebbe immediato lutto a tutti i nostri portafogli.

Mentre aspetto di provare i prodotti del secondo ordine Maquillalia piazzato la scorsa settimana (spese gratis e non ordini? Vuoi che muoro?) ho scelto di convididere le mie impressioni sui primi due prodotti testati, ossia l'Amazing Lipstick nella tonalità Dare e il Blush nella tonalità Sugar.