mercoledì 25 febbraio 2015

[Review] Pennelli Sigma Basic Eyes Kit (Professional Brush Collection)

Dopo la pioggia arriva sempre il sole, così come dopo i miei post al limite della follia logorroica arrivano i momenti di pseudo serietà.
Per farvela breve, ecco una nuova recensione *cori di Angeli panzuti in sottofondo*.
Come al solito, questo evento è stato preceduto da un momento di meditazione spirituale in stile Stanza dello Spirito e del Tempo al contrario: in pratica, mentre qui fuori il tempo scorreva all'impazzata, io ero sicura di aver deciso di cosa parlare in un battibaleno.
Ecco spiegata l'assenza.
Ammettiamolo è geniale, dovrei scrivere un libro sulle migliori scuse per giustificare l'esiguità (eufemismo) dei post.

Sono sicura che appena vi rivelerò di cosa si tratta, quella voglia di tirarmi pomodori al napalm che vi pervade sparirà immediatamente: presentiamo su questi schermi un ospite internazionale, il Basic Eyes Kit di Sigma.


...
....
.....
Sento un silenzio colmo di significato, permettetemi di dargli voce.

Cosa ci fa un set di pennelli da $79 (s e t t a n t a n o v e d o l l a r i) sulle pagine di questa pagina poratcha che trasuda disoccupazione da tutti i pori?!
Da dove sarà mai arrivato questo oggetto alieno: Krypton? Tatooine? Seconda stella a destra?

Orbene, non voglio fingere e non fingerò di averlo acquistato con i miei averi per placare la mia smania di pennelli nuovi.
Si tratta di un regalo, un premio per l'esattezza, ottenuto tramite un concorso organizzato da Sigma e l'alquanto affascinante Emma Pickles qualche mese fa.



Sperando che dopo questa rivelazione i pomodori al napalm NON siano diventati dei cocomeri al napalm, non vi nascondo che sono felice che San Sederone ogni tanto si ricordi dei miei desideri invece di farmi soltanto ingrandire concretamente il deretano (btw. potrebbe anche essere colpa del cioccolato, ma non ne sono sicura, non ne mangio più di un kg a settimana).


Quindi, dopo aver gioito insieme per questo colpo di fortuna inaspettato e proficuo, smettiamola di dire scempiaggini e passiamo alla parte seria.

domenica 15 febbraio 2015

[Doppio TAG] 5 Buoni Propositi & Bio Wishlist 2015

Vi svelo un segreto: adoro quando qualche amicablogger pensa proprio a me dopo aver risposto ad un Tag. 
Mi sento incommensurabilmente onorata ed odio non rispondere alla loro gentile richiesta. 
Questa cosa è già successa lasciandomi carica come un mulo in Nepal di sensi di colpa, ma in quel caso si trattava di un Tag periodico natalizio che necessitava di essere svolto a breve termine e non con gli standard biblici e l'incostanza che mi caratterizzano.

Per questo oggi troviamo non uno, ma ben due TAG congestionati insieme per la vostra giUoia, così potrete avere doppia dose di Loquacità allo stato puro. Che culo, eh?!


Partiamo dal primo, ossia

"5 buoni propositi per il 2015: cose che ancora non facciamo e che dovremmo fare nella nostra beauty routine"

Già dal titolo capiamo che la sottoscritta potrebbe scriverci un trattato che avrebbe un titolo tipo il "De Pigrizia", ma cercheremo di mantenerci negli standard che le creatrici, Deirdre e le ragazze di Biancaneve Makeup, hanno previsto con le cinque categorie  (skincare viso, corpo e capelli + makeup&nails ed alimentazione) nelle quali inserire il buon proposito per l'anno nuovo.

Un dovuto ringraziamento a Sara per il Tag (avete visto come ha recentemente rinnovato con una grafica molto shabby chic il blog?!) prima di enunciare le regole del tag che sono, as usual:
citare e taggare le ideatrici del tag, (Deridre e Biancaneve Makeup), invitare gli altri partecipare e utilizzare l'hashtag "ufficiale" #propositibeauty2015 per consentire di rintracciare il vostro post.

A questo punto, nasce l'idea di integrare questo Tag con il secondo.ossia la

Bio Wishlist 2015

Avrei dovuto fare come la cara Socia e inserire il tag Wishlist bio nei Prodotti PRO(va) in quanto ho già gettato in quel turbine infernale di desideri d'acquisto tutto ciò di bio (e non bio) che non voglio lasciarmi sfuggire.