giovedì 31 marzo 2016

[Review] Avril "la BB Cream"

Anche quest'anno siamo sopravvissuti ai bagordi Pasquali (aka "Eat until you die"), come dimostra il vistoso panzone/trofeo, talmente ingombrante che sto scrivendo con le braccia tese per raggiungere la tastiera coi polpastrelli, visto che tra me e la scrivania c'è tipo mezzo metro di gonfiore.
"Da oggi" (da ieri in verità) dicono i saggi, le cose cambieranno e ci daremo alla dieta fruttariana per assumere nuovamente e quanto prima delle sembianze umane e non sembrare, invece, degli impuniti ladri di cocomeri nascosti abilmente sotto la felpa.


Le recensioni da queste parti sono diventata merce rara, nonostante abbia non poca roba di cui parlare.
Ogni volta che provo qualcosa per lungo tempo parlo con la tizia oltre lo specchio (un po' tocca ma sostanzialmente simpatica) e le dico con entusiasmo "Questo merita una recensione" (oppure, incavolata nera, "Chi me l'ha fatto fare di comprare sta ciofeca?! - Inserire imprecazione qui -").

Se mi sono decisa a scrivere di questo prodotto è perché sulla pagina Facebook avevo ricevuto delle richieste incuriosite quando ho mostrato l'haul catanese targato "Bio Make Up Shop".
Il prodotto in questione è la BB Cream di Avril e noto essere già la seconda recensione a tema beauty balm dopo quella So' Bio, fantasia portami via.

In realtà io e i prodotti per la base (fondotinta, bb cream, cipria e co.) abbiamo un rapporto travagliato ed è più facile trovare delle Louboutin scontate al 90% che qualcosa della categoria che mi soddisfi appieno.
Ma andiamo con ordine e partiamo da una descrizione del prodotto abbastanza generica.

» Scheda Tecnica

La BB cream di Avril si presenta in tubetto formato 30 ml in un'unica colorazione
La confezione è abbastanza pratica da trasportare e vista la consistenza cremosa (non liquida e neppure pastosa come quella della BB So' Bio  classica per intenderci) consente un'erogazione ottimale.


Il prodotto ha una leggera profumazione floreale e promette un colorito luminoso e uniforme, lunga durata (per tutto il giorno), applicazione confortevole grazie alla texture  morbida,  fine e delicata.
La BB Cream è a base di olio di mandorle dolci, a cui si aggiungono burro di karité bio e olio di jojoba biologico, in proporzioni elevate come si desume dalle posizioni nell'INCI.
Il prezzo è di circa 8 euro, la BB Cream è made in Italy (wow) e certificata Eco-Cert. 
PAO 12 mesi.



Ingredients (INCI): Aqua, Isoamyl Laurate, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil*, Hamamelis Virginiana Flower Water*, Cetearyl Olivate, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil*, Glycerin, Sorbitan Olivate, Caprylic, Dicaprylyl Carbonate, Lauryl Olivate, Butyrospermum Parkii Butter (Shea) Butter*, Benzyl Alcohol, Cetyl Palmitate, Sorbitan Palmitate, Magnesium Aluminum Silicate, Triticum Vulgare (Wheat) Starch*, Sodium Stearoyl Glutamate, Sodium Dehydroacetate, Xanthan Gum, Parfum, Tocopherol, Elaeis Guineensis Oil, Gossypium Herbaceum (Cotton) Seed Oil, Bidens Pilosa Extract, Dehydroacetic Acid, Linum Usitatissimum (Linseed) Seed Oil, Galactoarabinan, Sodium Phytate, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Sodium Hyaluronate, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Lactic Acid, Citronellol, Geraniol, Limonene, Linalool.
May Contain : +/-: Ci 77891 (Titanium Dioxide), Ci 77492 (Iron Oxides), Ci 77491 (Iron Oxides), Ci 77499 (Iron Oxides)

» Opinioni personali

Inutile premettere che tutto ciò che segue è frutto di una mia personalissima esperienza, necessariamente incardinata alle particolari esigenze della mia pelle che, per comodità, vi elencherò subito così da giustificare quello che verrà dopo (mettetevi comode e prendetevi una tisana).

Ho una carnagione chiara con sottotono neutro-freddo rosato (NW15 di Mac per intenderci), pelle mista a tendenza secca, con lucidità (non eccessiva) localizzata nella zona T, zona nella quale (mento in primis) tendono anche a proliferare imperfezioni in quei periodi particolari dove incombono stress, sbalzi ormonali, malanni stagionali e compagniabrutta.
Avendo un'epidermide abbastanza sensibile e reattiva, ho diversi rossori sparsi e sembro costantemente la cugina ubriaca di Rudolph la Renna.


Ora, la BB Cream di Avril, date tutte le premesse, non mi ha soddisfatta e non la ricomprerei.
Ve lo dico subito e a bruciapelo. BANG, Niente colpo di fulmine e neppure innamoramento graduale. Nisba. ByeByeBaby.
Ci siamo capiti.

Primo problema: il Colore.
Non sono una fan della taglia unica, figurarsi della colorazione unica. 
Il prodotto appare da subito, per me, troppo scuro e aranciato, nonostante il sottotono rosato, cosa evidente anche dopo averlo applicato in viso.
So che con il passare del tempo il pigmento si dovrebbe uniformare alla carnagione di chi lo indossa, ma nel mio caso la situazione non si è granché stabilizzata e continuavo a vedermi alquanto arancione.


Per arrivare a questa recensione, tuttavia, ho usato questa BB cream diverse volte e in diverse situazioni, cercando di bypassare il problema del colore (ecco, diciamo che la mettevo quando non dovevo incontrare gente oppure speravo di non incontrarla).


Il secondo problema che ho riscontrato contestualmente al "colore" è stata la stesura, totalmente disomogenea, con tendenza a fare chiazze se usavo una spugnetta simil beatuy blender o le mani
Il metodo più soddisfacente che ho sperimentato è stato con un pennello da fondo a setole fitte, flat oppure tipo expert face di Real Technique, che migliorava sia la situazione omogeneità che il fattore coprenza.
Così ero finalmente pronta ad affrontare il colloquio di lavoro della mia vita.

Willy Wonka scegli me, non troverai nessuno più titolato!
Ecco, parliamo anche della (non) coprenza.
Come avrete intuito non ho la pelle di pesca, quindi necessito di un prodotto coprente o almeno che renda tutto molto omogeneo, neutralizzando rossori e piccole imperfezioni.
Questo prodotto non copre se c'è da coprire. 
Se avete una pelle già uniforme e priva di imperfezioni evidenti allora andrà bene (ecchecculo, fatevelo dire), in caso contrario tutto rimarrà lì in bella vista o leggermente attenuato, ma proprio poco, mica vorrete dire addio così su due piedi ai vostri cari brufolozzi? O alle rughette, o alle macchie della pelle?! 
Non scherziamo, che la usate a fare una BB Cream se poi dovete innaffiarvi di correttore e cipria.

Nzomma, nemmeno una parola buona?! Slam-dunk della BB Cream di Avril direttamente nel cestino? Ebbene no.
A parte la certificazione bio, se dimentico che il colore non fa per me, che la coprenza è lasciamoperdere, che bisogna stenderla con cura per evitare chiazze, trovo che la sua formula spiattellata sulla faccia sia piacevole.

Avendo una pelle a tendenza secca ho trovato la formula gradevole, merito probabilmente degli olietti in alto nell'inci (mandorle dolci e jojoba) e anche di tutti gli altri presenti nella lista ingredienti.
Nonostante la loro abbondanza, non ho riscontrato problemi di lucidità né ho trovato la BB cream pesante sulla lunga distanza, ma suppongo che, al contrario, chi soffre di pelle mista/grassa potrebbe riscontrare questo problema.
Infatti, NOTA BENE, ricordiamo che ho una pelle tendenzialmente secca, ricordiamocelo, voglio ripeterlo almeno ventimila volte visto che probabilmente è l'unica cosa a tendenza secca che ho e che mai avrò in tutta la mia vita.

Per concludere, ho trovato la BB Cream di Avril assimilabile a una crema idratante colorata, che assolve solo parzialmente agli scopi che ci si aspetta da un prodotto multifunzione, anzi, a dirla tutta neppure ho trovato miglioramenti per quanto riguarda la paventata luminosità che dovrebbe donare all'incarnato e non mi è sembrata affinare molto i pori, ma preciso che non soffro eccessivamente di questo problema.

Indubbiamente può essere consigliata a chi ha una pelle a tendenza secca, con non molte imperfezioni, che cerca un prodotto bio certificato, idratante, leggermente uniformante e non eccessivamente coprente e non ha la carnagione molto chiara.
Se avete pelle mista/grassa, molto chiara, cercate un prodotto che possa coprire imperfezioni e non appesantire la pelle beh... immagino sia meglio cercare altrove.


30 commenti:

  1. uhm credo proprio non la prenderò xD non ho un buono rapporto con le bb cream -.-

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem, ma sicuramente tra quelle provate ne ho trovate di migliori!
      Qui invece siamo proprio fuori dalla mia comfort zone di anni luce XD

      Elimina
  2. Io dopo Pasqua mi sono ritrovata con febbre e gastrite...vabbè XD
    Comunque immaginavo che il colore non fosse universale, noi biancone lo sappiamo bene. Io non poi che ho la pelle mista con forte lucidità tremo al pensiero di usarla...credo che per via del colore la proverò un po' in estate con la mia "abbronzatura", ma non sono molto ottimista :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah non temere, il malanno di stagione non manca MAI XD

      Sono curiosissima di sapere le tue impressioni, anche se suppongo on saranno eccezionali ma.. potrei sbagliarmi, non sono il Mago Oronzo delle BB Cream u___u non ancora almeno.
      Fammi assolutamente sapere!

      Elimina
  3. Vabbè ciao. Non avrà mai i miei soldi questa BB Cream. In realtà quando ho visto la foto mi hai tentata, ma giusto il tempo della foto. Menomale che so leggere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me non ti soddisferebbe, conoscendoti non è un prodotto che fa per noi dalla pelle chiara -.- peccato!

      Elimina
  4. Come caratteristiche ci assomigliamo come pelle, indi per cui già quando ho letto "colorazione unica" ho un po' storto il naso.
    Non credo la prenderò in considerazione per un eventuale acquisto, depennandola già dalla lista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma davvero, COLORAZIONE UNICA è davvero IL MALE.
      Non ho ancora trovato un prodotto talmente magico da fondersi con l'incarnato diventando proprio "ilcolorechetiserve". Non esiste, quando esisterà urleremo al miracolo, ma qui, ehm, è davvero un No.

      Elimina
  5. Ok, la depenno dalla lista delle possibili future BB Cream :D Io è tutto inverno che uso quella di So'Bio con cui in tante si sono trovate male, ma a me è piaciuta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Sara, anch'io, nonostante alcuni contro, mi sono trovata decisamente meglio con quelle So' Bio.

      Non mi hanno soddisfatta tanto da ricomprarle, ma da qui a cestinarle al volo come è successo per Avril ci passa un fiume XD quelle almeno sono riuscite a finirle, seppur con fatica.

      Elimina
  6. Giusto perché nel commento che ti ho lasciato da me ho appena scritto "ma quando torniiiii?" XD

    Appena hai presentato il prodotto ho pensato subito che tu hai la pelle chiarissima e che se avessi trovato il colore giusto sarebbe stato davvero un miracolo. Già non capisco chi fa solo due colori delle bb cream, figuriamoci uno solo e pure con sottotono rosato, che è pure tra i meno diffusi! Mi ha incuriosito la parte in cui dici che fa le chiazze, sarò rintronata ma sinceramente non ho mai notato una caratteristica simile nei fondotinta. Come lo vedi? In controluce?

    E comunque bentornata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto *_* la telepatia!

      Comunque, in pratica se la stendevo con le mani o con la spugnetta vedevo zone più scure e altre più chiare, quindi significa che con quei metodi non riuscivo a stendere il prodotto uniformemente; forse sarà la texture già di per sè un po' rognosa, ma dovevo testare vari metodi per trovare quello migliore (che in questo caso è il pennello a parer mio).

      *___* <3

      Elimina
    2. Ah, wow O_O quindi fa proprio le macchiazze. Simpatico. >_>

      Elimina
    3. Si, come una pigna ingulo *___* <3

      Elimina
  7. non l'ho mai neanche swatchata ma penso che l'avrei abbandonata al suo destino per la colorazione unica.
    che razza di genio del marketing può concepire un prodotto che va a coprire una faccia intera in un colore solo?! o_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure ho letto su alcuni blog che la colorazione unica è un'ottima cosa (WTF?!?!?) visto che non si sa mai quale colore scegliere di solito... ma ma ma... cioè ... nemmeno io sono così pigra o tonta da accontentarmi di un solo colore che non sarà quasi MAI quello perfect match.

      Poi beh... accontentarsi è una cosa, chiudere gli occhi e mentire di fronte all'evidenza è un'altra.

      Elimina
    2. per me chi pensa che la colorazione unica sia una buona cosa dovrebbe evitare di truccarsi perché gli ci vuole troppa intelligenza per farlo ecco XD
      ma ti pare che tu io e che so Loretta Grace potremmo mai indossare lo stesso fondotinta?
      ma in quale universo? XD
      io boh.

      l'unico fondo che conosco direttamente che si adatta abbastanza è il matchmaster di MAC. che però si adatta al sottotono, di toni ne offre una dozzina o più, sai com'è!

      Elimina
    3. ROTFL XDDDD
      Come non essere d'accordo in maniera TOTALE con queste affermazioni XD

      Ecco, no, non è proprio un caso paragonabile.

      Elimina
  8. Condivido il tuo non-amore per le colorazioni uniche.E' un vero peccato che sia così scura ed aranciata...probabilmente se ci fosse stato un colore più umano per noi visi pallidi l'avrei provata volentieri,avendo la pelle a tendenza secca anch'io. In ogni caso continuo a sperare che un giorno inventeranno un fondo/bb cream bio che abbia performance simili ai fratelli siliconici...spero di campare ancora quando accadrà quest'evento XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Ale, le colorazioni uniche sono davvero malefiche.
      In questo caso lo sospettavo, ma ho voluto constatare e ne ho avuto la conferma, peccato perchè la formula non era male con tutti quegli olietti.

      Spero di campare anche io, così quel giorno festeggeremo insieme XD <3

      Elimina
  9. non riesco a capire come possano concepire una colorazione unica...sono già cascata una volta nella trappola del "ma tanto poi si uniformerà al mio colorito" con una cc cream di La Roche Posay e avevo un colorito rosa porcello che era uno splendore (si coglie l'ironia vero?)
    A dire la verità per il fondo viso io sono alquanto scettica per i prodotti bio, eco/bio o verdi e compagnia bella, difficilmente mi stacco dai miei sinteticoni. In ogni caso se mi troverò davanti questa signorina Avril non la degnerò di uno sguardo. Grazie della segnalazione, soldi risparmiati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanch'io riesco a salutare questa idea della "colorazione unica" con piacere. È un'offesa alla diversità e, soprattutto, l'ancoraggio alla futura uniformità è pessima. Mi spiace che anche tu sei sta coinvolta nell'inganno.

      Ultimamente anch'io ho abbandonato i bioverdini e sto puntando al sintetico. Se poi qualcosa dovesse farmi cambiare idea ben venga, ma già coi i fondi classici ho difficoltà ha trovare chi mi soddisfi -.- mission impossible.

      Si, assolutamente, non calcolarla di striscio, nemmeno per curiosità!

      Elimina
  10. Anche io l'ho acquistata, ma l'ho ceduta subito a mia mamma perchè non mi piaceva per niente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non so a chi rifilarla lo ammetto XD
      Mi spiace che hai condiviso la stessa pessima esperienza.

      Elimina
  11. Il discorso del colore unico mi pare davvero assurdo lol!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è.
      Infinitamente assurdo.
      Ma come può certa gente pensare che sia cosa buona?!
      Sono le stesse persone che pensano che i leggings possano portarsi come pantaloni forse?!

      Elimina
  12. Hello very nice post. I like your blog. Would you like to follow each other? If yes let me know. http://andreanalens.blogspot.sk/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks so much :D
      I will sure pass on your blog (I always did when I get comments)

      Elimina
  13. Ciao, sono una tua lettrice già da diverso tempo. mi sono permessa di taggarti in un post che dovrebbe essere on line tra poco, non ricordo se l'hai già fatto o no, se nel caso ti facesse piacere rispondere ne sarei contenta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi rammarico per aver letto questo commento con un vergognoso ritardo!
      Passo immediatamente a sbirciare il tag :D e grazie infinite per avermi nominata!

      Elimina